0 Comments
0 Comments
0 Comments
Luca Bellandi, livornese del 1962, ha frequentato l’istituto d’arte a Pisa e nel 1985 ha conseguito la laurea all’Accademia d’Arte di Firenze. Inizia dai classici, poi scopre l’arte e l’underground americano. Ha collezionato consensi di pubblico e critica con le sue mostre in Italia, in giro per l’Europa e gli Stati Uniti, confermandosi come uno degli artisti più interessanti del panorama artistico contemporaneo. [expand
0 Comments
Raffaella Rosa Lorenzo nata a Rho (Mi), il 9 Luglio 1973 ha vissuto fino a 28 anni tra Friuli, Sacile (PN) - e Lombardia, Milano trasferitasi quindi in Toscana a Massa Carrara poi a Camaiore. Attualmente vive e lavora a Pistoia. Sin da bambina le vengono riconosciuti meriti in ambito pittorico tanto che a 11 anni le viene assegnato il Primo Premio di pittura di in concorso indetto dalle istituzioni scolastiche a livello Nazionale,
0 Comments
Ha frequentato l’ “Istituto Statale d’Arte di Venezia” per cinque anni, studiando scultura in pietra, bronzo, legno e ceramica. Invitato dal Comune di Venezia ha esposto le sue opere in età molto giovane in due mostre collettive nel 1979 e 1984 presso la Galleria Comunale Bevilacqua La Masa in Piazza San Marco a Venezia, presentando sculture in pietra e argilla refrattaria. Dal 1998 Gianfranco Meggiato ha partecipato ad una serie
0 Comments
La sua formazione era avvenuta a Roma, dove la famiglia si era trasferita l'anno dopo la sua nascita. "Si considerava più che altro romano, e del Romano aveva anche l'accento" ricordava il figlio di Margherita Sarfatti, Amedeo, che l'aveva frequentato a lungo. [expand title="Continua a leggere" swaptitle="Riduci il testo" trigpos="below"] A Roma, dopo la prematura morte del padre, che lo lascia orfano a soli tredici anni, Sironi
0 Comments
Compie studi d'arte a Venezia, frequentando il liceo artistico e la scuola di nudo artistico. Dopo periodi a Palermo e Milano, nel 1942 espone la sua prima opera (una maternità) alla Biennale di Venezia. Arriva nel 1943 a Roma, dove frequenta l'Osteria Fratelli Menghi, noto punto di ritrovo per pittori, registi, sceneggiatori, scrittori e poeti tra gli anni '40 e '70. A Roma, assieme ad Emilio Vedova e Toti Scialoja, espone alla
0 Comments
Nato a Vittorio Veneto (Treviso) nel 1950, FRANCO ANSELMI sin dalla più tenera infanzia dimostra la sua inclinazione per l'arte: si distingue subito giIà nella scuola per la sua propensione al disegno ed alla manipolazione plastica. I suoi studi però si sono indirizzati in settori diversi da quelli artistici: prima si diploma come perito elettrotecnico poi l'Università, si laurea in Lingue e Letterature Straniere poi Sociologia per
0 Comments
La sua formazione artistica ha seguito un iter consueto in altri tempi: autodidatta, ha appreso tutte le tecniche pittoriche e di stampa frequentando assiduamente le botteghe, le stamperie e i cantieri artistici, formandosi una solida cultura generale e soprattutto professionale. Attualmente la sua produzione spazia dalle grandi tele ad olio, alle sanguigne, alle tecniche su carta e legno, affreschi, murales, ceramiche, acqueforti,
0 Comments
La sua arte si sviluppa attraverso il colore e le forme tipiche delle tradizioni popolari. Alla perennne ricerca dell'equilibrio estetico è presente in numerose collezioni sia pubbliche che private. [expand title="Continua a leggere" swaptitle="Riduci il testo" trigpos="below"] Mostre personali 1995 Chausse-coqs Ginevra 1996 Pisa 1996 Sarzana Palazzo Civico 1997 Ginevra quatuor +1 1998 Ginevra quatuor+1 1999 Circolo