Matteo Nuti

Info

Nasce a Bientina (PI) nel 1979

Vive e lavora tra Bientina, Roma e Milano

Matteo Nuti nasce a Bientina (Pi) nel 1979.
Diplomato presso il Liceo Artistico di Lucca nel 1998. Inizia a lavorare nella pre-produzione video e nell’editoria, l’incontro con i mezzi mediatici ha incentivato la maturazione dello stile dell’artista.

Nel 2005 si trasferisce a Milano ed è tra i finalisti del premio Pagine Bianche d’Autore selezionato da Luca Beatrice.
Nel 2006 è secondo classificato al Premio Celeste curato da Ivan Quaroni e Gianluca Marziani, presso il Museo Marino Marini di Firenze.
Nel 2008 realizza la doppia personale “Morfologie”, con Marco Mazzone a cura di Ivan Quaroni presso la K-Gallery di Legnano (Mi).
Nel 2009 è l’anno del BJCEM Biennale dei Giovani Artisti dell’Europa e del Mediterraneo, Skopje (Macedonia) Museom of Contemporary Art.
Nel 2010 partecipa alla collettiva “We Are Not Ready”, Le Dictateur, Milano.
Nel 2011 partecipa con Pierpaolo Ferrari alla mostra “Maurizio Has Left the Building” (libro sulla retrospettiva ALL di Maurizio Cattelan, presso il Guggenheim di New York, per la quale ha realizzato i disegni che vanno ad illustrare l’intera installazione delle opere di Cattelan).
Nel 2012 si trasferisce a Roma e partecipa con Le Dictateur alla mostra “These Peanuts Are Bullets” presso Family Buisness Gallery, Chelsea New York.
Nel 2013 partecipa alla mostra evento “Un homme juste est quand même un homme mort”, presso il Palais De Tokyo di Parigi.
Nel 2015 partecipa all’AAF – The Affordable Art Fair, negli spazi del Superstudio Più a Milano, presentato da Casa d’Arte San Lorenzo.
Vive e lavora tra Bientina, Roma e Milano.

Continua a leggere

OPEREimg_30

top